TheTechshop

The Techshop, Sgr fondata da Aurelio Mezzotero e Gianluca D’Agostino, ha annunciato un investimento da 600 mila euro in hlpy in un round a cui hanno partecipato anche primari angel investors e alcuni soci esistenti dell’insurtech. Nell’operazione hlpy il fondo si è avvalso dell’assistenza dell’avvocato Marco Ciurcina, partner di Studiolegale.it.

Fondata nel 2020 a Milano da Valerio Chiaronzi, Graziano Cavallo ed Enrico Noseda, l’insurtech offre ad assicurazioni, case automobilistiche e car rentals una soluzione b2b2c che permette agli automobilisti di attivare una richiesta di soccorso stradale in meno di 60 secondi attraverso il proprio smartphone e ricevere informazioni in real time sullo svolgimento dell’assistenza. hlpy ha avviato le operazioni in Italia nel febbraio del 2021 stringendo accordi con player nazionali e internazionali del settore dell’autonoleggio (short e mid term) e con case automobilistiche e a fine 2022 conta di aver gestito oltre 40.000 missioni di assistenza. I business partner hlpy possono fare affidamento su un network di oltre 650 soccorritori che dispongono di una flotta di oltre 3.000 mezzi di soccorso in tutta Italia e tutti digitalizzati attraverso la piattaforma hlpy.

“Le risorse economiche di questo round saranno utili ad affrontare proprio lo scale up verso altri mercati europei e accelerare le attività di R&D e sviluppo prodotto – ha affermato Valerio Chiaronzi, Ceo di hlpy – Già da quest’anno abbiamo in programma l’espansione del nostro modello su scala europea e il lancio di nuovi servizi a ulteriore arricchimento della nostra offerta.”

Tra gli investitori esistenti di hlpy ci sono anche due realtà assicurative italiani Vittoria Hub e Bene Assicurazioni.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI 

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech