rischio geopolitico

Il settore energetico sta venendo a capo degli effetti del Covid-19, elaborando risposte agli standard ESG sempre più esigenti e ora comincia ad affrontare l’impatto inaspettato della crisi geopolitica che ha generato la guerra in Ucraina, per citare solo un evento tra tutti quelli che delineano uno scontro di potere internazionale sempre più duro. È lo scenario che emerge dall’ultima edizione del nostro report annuale “Energy Market Review, disponibile qui.

Gli impatti del ritorno alla politica delle superpotenze a partire dal 2008 circa sono molteplici, e adesso includono l’erosione del ruolo delle istituzioni internazionali come l’ONU, il FMI e la Banca Mondiale, oltre ad aver affossato definitivamente la prospettiva di un “nuovo ordine mondiale” basato su regole condivise. Ne derivano:

  • Rischi creditizi, di mercato e di liquidità del capitale
  • Protezionismo e restrizioni agli investimenti (con conseguente peggioramento geoeconomico)
  • Problemi per le filiere (che portano al nearshoring e all’onshoring)
  • Tendenze al regionalismo
  • Gestione nazionalistica dei vaccini e delle risorse
  • Populismo e autocrazia

Questi sono ulteriormente amplificati dalle aggressioni cyber geopolitiche e dalle campagne di disinformazione.

I rischi geopolitici stanno diventando più complessi e interconnessi con altri rischi emergenti in quest’epoca di trasformazione. Rischi complessi richiedono risposte adattive complesse; comprendere e gestire il rischio geopolitico richiede quindi un approccio olistico, interdisciplinare e sintetico. L’aumento dell’incertezza richiede ora più risorse per il sense-making e gli aggiustamenti strategici.

Il settore assicurativo deve gestire la geopolitica. Cosa può fare il settore assicurativo per favorire e promuovere la gestione del rischio e delle opportunità  derivanti dalla geopolitica? Come WTW abbiamo individuato cinque direttrici principali:

– Strutturare una funzione interna di analisi geopolitica, in tandem con l’offerta di soluzioni ESG e per altri rischi emergenti, per aiutare i clienti a identificare gli scenari di rischio geopolitico. Non fare affidamento sui feed automatizzati per valutare i futuri scenari plausibili – invece, investire in analisi qualitative specifiche per il cliente, oltre che quantitative.

– Costruire legami con e agire sulla base di un confronto con accademici, diplomatici ed esperti del tema.

– Offrire consulenza per l’implementazione della gestione del rischio geopolitico. Questo dovrebbe aiutare il top management delle aziende clienti ad adeguare le politiche, le strutture e i processi interni al fine di adempiere agli obblighi statutari di elaborazione di scenari ( e di qualsiasi prospettiva futura), condurre analisi di impatto aziendale e guidare una pianificazione strategica proattiva.

– Per gli eventi geopolitici che sfuggono al controllo del cliente, ossia la maggior parte di essi, offrire formazione e consulenza preparatoria di Crisis Management per integrare la copertura assicurativa e minimizzare i danni a persone e beni, proteggendo al contempo reputazione.

– Coltivare le competenze pratiche di analisi e implementazione geopolitica verticalmente e orizzontalmente riguardo alle soluzioni pertinenti (per esempio, ERM, ESG e Rischio politico).

Il settore energetico è al centro di quest’epoca di trasformazione. Per adattarsi al fine di sopravvivere, la sua comprensione e le sue risposte strategiche ai rischi presentati dalla geopolitica, dall’ambiente, dalle società e dagli altri fenomeni che li guidano, sono ora fondamentali per la sua resilienza, che sarà messa a dura prova nei decenni a venire.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

In WTW (NASDAQ: WTW), forniamo soluzioni supportate da analisi ed esperienza nelle aree People, Risk e Capital. Sfruttando la visione globale e le competenze specifiche dei nostri colleghi che operano in 140 Paesi e mercati, aiutiamo le organizzazioni a sviluppare la loro strategia, migliorare la resilienza organizzativa, motivare la forza lavoro e ottimizzare le prestazioni. Lavorando a stretto contatto con i nostri clienti, generiamo opportunità per un successo sostenibile e offriamo nuove prospettive.