Gruppo Unipol

Il cda del Gruppo Unipol ha approvato il piano strategico per il triennio 2022-2024 “Opening New Ways” e i risultati consolidati al 31 marzo 2022. Il piano si articola su cinque direttrici strategiche: data driven omnichannel insurance, focus salute & life-cycle, bancassurance boosting, beyond insurance enrichment, tech & people evolution.

“Presentiamo oggi il primo piano strategico di una nuova fase nella storia di Unipol – ha dichiarato Carlo Cimbri, presidente del Gruppo Unipol – Un Gruppo capace di rinnovarsi e dare continuità alla governance, in grado di creare valore per gli azionisti e anticipare i nuovi bisogni, le aspettative e i desideri di tutela da parte di cittadini e imprese, forte della leadership negli ecosistemi mobility, welfare e property. L’innovazione e l’evoluzione digitale guideranno il percorso di sviluppo nei prossimi anni del Gruppo, aprendo nuove strade nel core business assicurativo, in linea con la nostra visione strategica”.

I target finanziari del triennio 2022-2024

I target finanziari del triennio 2022-2024, in rialzo rispetto a quelli del precedente Piano Strategico, prevedono un utile cumulato pari a 2,3 miliardi di euro e dividendi cumulati pari a 750 milioni di euro. A livello industriale il Gruppo si pone gli obiettivi, anch’essi in crescita rispetto al Piano 2019-21, di una raccolta nel comparto danni pari a 8,9 miliardi di euro (+1,1 miliardi di euro rispetto al 2021), di cui 1 miliardo nel comparto salute, un combined ratio danni pari al 92,6%1 (-2,7% rispetto al 2021) e una raccolta nel comparto vita a 5,8 miliardi di euro (+400 milioni di euro rispetto al 2021).

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech