startup

Sono undici le startup che prenderanno parte all’ottava coorte di Lloyd’s Lab, il programma di accelerazione dei Lloyd’s della durata di dieci settimane, che riunisce insurtech, assicuratori e broker per testare nuove soluzioni assicurative. Per l’ottava coorte, le startup sono state selezionate sulla base di soluzioni orientate a quattro temi chiave: decarbonizzazione e cambiamento climatico; catene di approvvigionamento; dati e modelli; e sinistri. Per la terza volta, il Lloyd’s Lab ha accettato anche partecipanti jolly che hanno presentato soluzioni al di fuori dei temi centrali, come la sicurezza spaziale e la revisione dei contratti. “Abbiamo invitato le insurtech ad affrontare alcune delle questioni più urgenti che il mercato dei Lloyd’s deve affrontare, dal sostegno alla transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio al miglioramento della gestione delle richieste di interruzione dell’attività” ha affermato Ed Gaze, Senior Manager, Lloyd’s Lab.

Le startup selezionate

  • Kita – Fornisce un’assicurazione per i mercati volonati del carbonio al fine di generare un impatto climatico positivo.
  • Persefoni – Una società di software globale la cui piattaforma SaaS consente alle imprese e alle istituzioni finanziarie di soddisfare i requisiti ESG degli stakeholder.
  • Kettle – Un MGA di riassicurazione con sede alle Bermuda che utilizza il deep learning avanzato per proteggere meglio le persone dai rischi legati al clima.
  • Otonomi – Ha sviluppato una piattaforma abilitata dalla blockchain che eroga polizze parametriche cargo.
  • Privateer Space – Società fondata da Steve Wozniak, già co-fondatore di Apple. Si occupa della raccolta di rifiuti spaziali.
  • Definely – Legaltech con sede a Londra che utilizza l’intelligenza artificiale (AI) per semplificare la redazione, la lettura e la comprensione dei contratti.
  • Marmalade – insurtech che offre polizze auto Pay As You Go ai giovani conducenti.
  • FRISS – fornitore di soluzioni di prevenzione e rilevamento delle frodi per il settore assicurativo
  • InsurX – collega broker assicurativi e compagnie per negoziare rischi assicurativi aziendali attraverso una tecnologia di abbinamento algoritmico proprietaria.
  • ClearConnect – Attraverso la sua tecnologia proprietaria, ClearTrac, offre una visione in tempo reale a 360 gradi del rischio associato ai conducenti e alle flotte in viaggio.
  • BakerTilly – Ha realizzato Quantum, una piattaforma di elaborazione dei sinistri per interruzione dell’attività.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech