luko, insurtech

A due mesi dall’acquisizione dell’insurtech tedesca Coya, la francese Luko ha acquisito una nuova società. Si tratta di Unkle, un’insurtech transalpina specializzata nell’assicurazione a protezione dell’affitto. Con questa operazione, Luko amplia la sua gamma di polizze e servizi nel segmento casa e sviluppa nuovi canali di distribuzione attraverso professionisti del settore immobiliare. Unkle diventerà una business unit di Luko e continuerà ad essere gestita da Matthieu Luneau e Cédric Baulme, i suoi due co-fondatori. Fondata nel 2019, la società ha raccolto 10 milioni di euro nel gennaio di quest’anno e assicura 20 mila persone. Allo stesso tempo, ha sviluppato una rete di oltre 800 agenzie immobiliari partner e ha creato una piattaforma SaaS dedicata ai professionisti del settore immobiliare. Dopo la fusione, l’obiettivo dichiarato da Unkle è arrivare a 100.000 clienti e oltre 3.500 agenzie immobiliari partner entro il 2023. Per raggiungere questo obiettivo, la società assumerà nel 2022 una cinquantina di persone che si andranno ad aggiunere ai 30 dipendenti attuali. A seguito dell’operazione, Unkle offrirà tutte le soluzioni assicurative di Luko ed implementerà al suo interno la piattaforma di gestione dei contratti e dei sinistri assicurativi di Luko. Per Raphaël Vullierme, Ceo e co-fondatore di Luko “Unkle ha dimostrato il suo modello di business e la sua capacità di imporsi in un mercato complesso ma promettente. Luko ora integrerà Unkle nel suo ecosistema e gli darà tutti gli strumenti per accelerare la sua crescita”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech