insurtech, blockchain

L’assicurazione basata su blockchain trasformerà la gestione dei sinistri. Ne sono convinti i ricercatori di Juniper Research secondo cui le richieste di risarcimento basate su blockchain porteranno a oltre 10 miliardi di dollari di risparmi sui costi di gestione a livello globale entro il 2024, in sensibile aumento rispetto agli 1,1 miliardi di dollari del 2021.

Nel report “Blockchain in Financial Services: Key Opportunities, Vendor Strategies & Market Forecasts 2021-2030“, gli analisti di Juniper affermano che il settore assicurativo dovrebbe ottenere risparmi sui costi dall’uso della blockchain in tutti i processi e in particolare nel segmento salute. Lo studio cita l’esempio del mercato assicurativo statunitense, che secondo Juniper Research vedrà aumenti vertiginosi dei risparmi sui costi totali attraverso l’uso della blockchain per l’emissione e la gestione dei premi tra il 2021 e il 2024, rappresentando più della metà del risparmio totale sui costi di gestione a livello mondiale entro il 2024. Per quanto riguarda il settore assicurativo salute degli Stati Uniti, i ricercatori prevedono un aumento di richieste di risarcimento elaborate tramite blockchain dai 2 milioni del 2021 a 24 milioni entro il 2024.

“Gli assicuratori devono affrontare gli ostacoli all’implementazione della tecnologia blockchain attraverso investimenti e partnership” ha affermato Susannah Hampton, autrice della ricerca. “Qualsiasi soluzione blockchain implementata – ha aggiunto – deve integrarsi nelle piattaforme di sottoscrizione e gestione dei sinistri esistenti e offrire una proposta di valore maggiore oltre ciò che è già possibile”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech