insurtech, luko, coya

Prosegue il percorso di espansione di Luko. Dopo il debutto in Spagna lo scorso anno, l’insurtech francese fa il suo ingresso in Germania acquisendo il 100% della startup assicurativa tedesca Coya. Grazie a questa operazione, Luko ottiene anche una licenza assicurativa per operare nei mercati in cui è presente e aumenta a 300 mila unità la sua base clienti. A seguito dell’acquisizione la compagnia digitale Coya si chiamerà Luko Insurance AG. I dettagli finanziari dell’operazione non sono stati resi noti. “Entrambe le società hanno un dna molto simile – afferma su LinkedIn Max Bachem, Ceo di Coya – Integrando Coya nella piattaforma Luko, stiamo combinando la migliore tecnologia e il talento di due importanti attori europei, che andranno a beneficio di tutti i clienti Luko e Coya e consentiranno un’ulteriore forte crescita in tutta Europa e oltre”.

Che cosa fa Luko

Fondata nel 2016, Luko offre un’assicurazione casa sottoscritta da La Parisienne Assurances. L’insurtech francese utilizza la tecnologia per abbreviare sia il processo di sottoscrizione che quello di gestione dei sinistri. La società, certificata BCorp e dotata di uno schema di giveback, ha sviluppato anche tecnologie capaci di prevenire i principali disastri che colpiscono le case: danni causati dall’acqua, furti e incendi. Tutti sistemi che si possono controllare da remoto attraverso l’app Luko. Ad ottobre dello scorso anno, l’insurtech ha lanciato Doctor House, servizio di tele assistenza per proteggere e supportare gli assicurati nella manutenzione della casa. A fine 2020 la società ha raccolto in un round di finanziamento di Serie B 50 milioni di euro. A seguito dell’acquisizione di Coya, l’insurtech mira a raggiungere 1 milione di clienti entro il 2023 e prevede di assumere 100 dipendenti già quest’anno.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech