Pentera, team

La società di sicurezza informatica israeliana Pentera ha raccolto 150 milioni di dollari nel suo ultimo round di finanziamento, portando il valore della società a 1 miliardo di dollari. Il round di finanziamento è stato guidato da K1 Investment Management. L’obiettivo ora, spiegano fonti vicine alla società, è lanciare un’IPO negli Stati Uniti.

Gli obiettivi di Pentera

Il nuovo capitale verrà utilizzato da Pentera – precedentemente nota come Pcysys – per ampliare consistentemente il suo team di ingegneri ed espandersi in nuovi mercati tra cui la regione Asia-Pacifico e l’America Latina.

L’arrivo dei finanziamenti sarà utile all’azienda anche per ampliare il suo core business: proteggere le società dagli attacchi cyber. Pentera ha visto crescere notevolmente la domanda di protezione in tutti i settori a causa di un’ondata di attacchi ransomware. “Vogliamo trasformarci da un’azienda che ha pochi ottimi prodotti a un’azienda che possiede una piattaforma con molti moduli – ha dichiarato Ratzon, Ceo di Pentera – Offrire una copertura per qualsiasi tipo di attacco cibernetico alle aziende è il nostro massimo obiettivo.” Attualmente la sua tecnologia di test automatizzata è stata utilizzata da oltre 400 clienti in tutto il mondo, tra cui Blackstone.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine