google

Google ha annunciato l’acquisizione di Siemplify, startup israeliana di cybersecurity, per 500 milioni di dollari. Il colosso di Mountain View integrerà le funzionalità di Siemplify in Chronicle, società specializzata nella sicurezza informatica che aiuta le imprese a proteggersi dagli attacchi cyber sfruttando tecnologie di intelligenza artificiale e avanzati strumenti di analisi delle minacce online. “Entrare nel gruppo di Google ci consentirà di aiutare le aziende ad affrontare le crescenti minacce alla sicurezza – ha affermato Amos Stern, Ceo di Siemplify – Insieme alla cybersecurity e all’intelligence contro le minacce di Chronicle, potremo davvero aiutare i professionisti a difendersi dalle minacce di oggi”.

Cosa fa Siemplify

Fondata nel 2015, Siemplify si è distinta nel mercato per aver creato una piattaforma che consente ai team di sicurezza di gestire meglio i rischi e ridurre i costi per affrontare le minacce cibernetiche. Inoltre, la società grazie alla sua soluzione consente agli analisti dei centri operativi di sicurezza di gestire le proprie operazioni end-to-end, rispondere alle minacce informatiche con velocità e precisione e diventare più intelligenti con ogni interazione dell’analista. La tecnologia proprietaria della società israeliana aiuta anche a migliorare le prestazioni SOC riducendo il carico di lavoro, aumentando la produttività degli analisti e creando una migliore visibilità tra i flussi di lavoro.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione Insurzine

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech