fuse, insurtech

Venticinque milioni di dollari. A tanto ammonta l’estensione del round di investimento di serie B chiuso dall’insurtech indonesiana Fuse. Soldi che serviranno alla startup per sbarcare in altri mercati asiatici tra cui Thailandia e Vietnam. Finora Fuse ha raccolto 70 milioni di dollari in tre round di finanziamento di serie B negli ultimi sei mesi. L’ultimo investimento è stato guidato da un fondo fintech globale, con la partecipazione degli investitori esistenti East Ventures, GGV Capital, eWTP ed Emtek.

Che cosa fa Fuse

Lanciato nel 2017, Fuse collega le compagnie assicurative con più canali di distribuzione e partner per rendere i servizi assicurativi accessibili e convenienti attraverso la sua tecnologia. La piattaforma supporta principalmente tre modelli di business, ovvero Business-To-Agents/Brokers (B2A), Business-To-Customers (B2C) e Micro Insurance (B2B2C). L’app Fuse, costruita su misura per il business B2A, consente a chiunque di diventare un consulente assicurativo e massimizzare le vendite. Il modello B2B2C supporta invece prodotti assicurativi digitali di piccole dimensioni, consentendo la distribuzione di prodotti assicurativi a costi contenuti ai clienti finali grazie a partnership con canali di e-commerce come Tokopedia. Fuse prevede di attingere all’enorme e sottopenetrato settore assicurativo in altri paesi del sud-est asiatico, dove oltre il 70% della popolazione è connesso a Internet.

“Crediamo profondamente che la trasformazione assicurativa digitale possa aiutare più persone a ottenere protezione con l’assicurazione – ha affermato ha affermato Andy Yeung, Ceo di Fuse – Speriamo inoltre che il tasso di penetrazione assicurativa possa aumentare notevolmente nei prossimi anni in Indonesia e nel sud-est asiatico”.

Fuse afferma di avere attualmente più di 60.000 marketer o partner che utilizzano l’app mobile Fuse Pro. Secondo i numeri rilasciati dalla società, più di 40 compagnie assicurative utilizzano la sua piattaforma per offrire oltre 300 prodotti assicurativi per partner o clienti finali. La società ha superato i 70 milioni di dollari di premio lordo scritto (GWP) per i primi tre trimestri del 2021. Inoltre conta più di 460 dipendenti, con filiali in Indonesia, Vietnam e Cina.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine