onespark, insurtech

L’insurtech sudafricana OneSpark ha lanciato il suo primo prodotto di assicurazione sulla vita. La società, in una nota, ha specificato che la soluzione peer-to-peer è basata sull’intelligenza artificiale e sarà pay-as-you-need, nel tentativo di rendere le polizze più efficienti e convenienti.

Cosa fa OneSpark

La startup assicurativa, che lo scorso ottobre aveva chiuso un importante round di finanziamento, aveva ammesso che la sua suite di prodotti era relativamente “tech light“, ma che tra gli obiettivi vi erano una serie di soluzioni basate su tecnologia, intelligenza artificiale e apprendimento automatico. Fedele alla sua parola, OneSpark ha lanciato quello che afferma essere “il primo prodotto assicurativo sulla vita: intelligente, istantaneo, facile, trasparente e con dei premi incredibilmente bassi”. “Grazie alla tecnologia e all’intelligenza artificiale la nostra assicurazione sulla vita è completamente innovativa – ha affermato Josh Kaplan, co-fondatore e co-Ceo di OneSpark– Grazie alla tecnologia il premio si è, infatti, fortemente ridotto come anche i costi di gestione delle polizze. Ciò significa che ogni singolo utente finale potrà risparmiare fino al 70%”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine