ania, san francisco

Ania sbarca nella Silicon Valley.

L’Ania ha annunciato di aver attivato un punto privilegiato di connessione con il Mind the Bridge Innovation Center di San Francisco. La notizia è stata comunicata ieri all’Opening dello Scaleup Summit Silicon Valley. A spiegare perché l’Associazione abbia deciso di attivare un avamposto in uno dei più avanzati ecosistemi di innovazione mondiale che, insieme a Israele, UK e Singapore sta indirizzando la rivoluzione fintech e insurtech, è la presidente di Ania, Maria Bianca Farina.

“Negli ultimi anni Ania si è mossa con grande proattività e in anticipo sulla identificazione e indirizzo delle sfide e delle opportunità dell’innovazione nel mercato assicurativo, con una forte attenzione ai nuovi prodotti/servizi offerti dalle Compagnie ma anche alle necessarie evoluzioni regolamentari e allo sviluppo di soluzioni di “sistema” nel campo della prevenzione, della protezione e della mobilità – racconta Farina – L’obiettivo che ci siamo dati è quello di intercettare i trend del mercato e stimolare la traduzione delle grandi opportunità offerte dalla tecnologia in soluzioni del sistema assicurativo che supportino i cittadini, le famiglie e le imprese, ponendo sempre al centro la sostenibilità ambientale, sociale ed economica”

“La decisione di attivare un punto privilegiato di connessione nella Silicon Valley – continua la numero uno di Ania – rappresenta un passaggio ulteriore in questa direzione, per poter accrescere e rendere ancora più solida la consapevolezza sul ruolo e sulla direzione dell’innovazione nel settore assicurativo nonché per identificare tutti i punti di collegamento e di sinergia con il Piano Next Generation EU in corso di attuazione in Italia e d in Europa. L’obiettivo è quello di indirizzare sempre meglio i trend innovativi e tecnologici che possono dare al sistema assicurativo un ulteriore stimolo ad innovare i servizi, a partire da quelli legati a mobilità, salute, real estate, agri-tech. Il tutto in una logica di innovazione sostenibile e nell’interesse del Paese, dei cittadini e delle imprese” conclude Farina.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Insurzine

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine