Julian - Wefox Group CEO, insurtech

Insurtech, Wefox lavora ad un prodotto per la prevenzione dei rischi.

L’insurtech tedesca Wefox è pronta a lanciare un prodotto per la prevenzione dei rischi che utilizzerà i dati di smartphone e altri dispositivi connessi per avvertire gli utenti di un pericolo imminente. Ad anticiparlo in un’intervista alla Reuters è Julian Teicke, fondatore e Ceo della società. Il prodotto, che si chiamerà Wefox Prevent, è stato sviluppato da un team con sede a Parigi e verrà lanciato sul mercato il prossimo anno. Il prodotto riflette la nuova strategia del gruppo che non vuole solo essere un assicuratore che distribuisce polizze. Il numero uno di Wefox ha assicurato che i dati raccolti “verranno utilizzati solo per la prevenzione dei rischi e non per altro”.

Le novità in casa Wefox non finiscono qui. La società è in trattative per condurre in porto un nuovo round di finanziamento dopo il round di serie B da 235 milioni di dollari chiuso nel 2019. Inoltre si annuncia un rebranding per One, la compagnia digitale del gruppo, che diventerà Wefox Insurance. Lato numeri, la società ha riferito di aver raddoppiato il fatturato a 142 milioni di dollari con One che ha raggiunto il pareggio di bilancio. Per il 2021, Teicke si aspetta un raddoppio delle entrate, lo sbarco con il proprio marchio in Svizzera e Polonia e l’espansione delle attività in Italia.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech