brokeraggio assicurativo, assicurazioni

Insurtech, Win fa un bilancio del suo primo anno di attività.

Win– Wholesale Insurtech Network – compie un anno di attività dall’operazione di Management Buy Out che ha portato all’acquisizione del “ramo d’azienda WIN” da Willis Towers Watson e alla nascita della nuova società. Il management che controlla circa il 51% del capitale sociale, supportato da molti Brokers aderenti al network con il restante 49%, ha dato ulteriore impulso allo sviluppo dell’attività e della propria rete di partners con i quali vi è piena condivisione di valori e finalità.

A tirare le somme dei primi 12 mesi di attività di Win è Titti De Spirt, Ceo e presidente della società: “Nel 2020 il termometro dell’interesse verso il nostro modello è salito moltissimo e abbiamo seminato e in parte già raccolto i frutti del lavoro svolto”.

Molte le iniziative lanciate nell’anno tra cui la partnership con l’ underwriting agency Link per trovare soluzioni di qualità a professionisti e microimprese, e l’apertura di Win al settore del welfare per i clienti aziende dei broker partner.

“L’interesse crescente alla tutela della salute dei propri lavoratori e del capitale umano anche da parte delle Pmi” afferma Titti De Spirt “ci ha motivati alla creazione, attraverso la collaborazione con un Fondo Mutualistico, di convenzioni in esclusiva per il network Win. I nostri broker e i loro clienti hanno ora a disposizione un’offerta nell’ambito delle garanzie Rimborso Spese Mediche, LTC, Infortuni, TCM e IPM, che generalmente solo i grandi broker riescono ad offrire. Il network presente sul territorio con oltre 900 operatori su 97 sedi e 50 città, ha infatti consolidato l’interesse dei mercati assicurativi che credono nella potenzialità, professionalità e capillarità del sistema Win, anche nell’ambito Welfare”.

L’ampliamento dell’offerta assicurativa è supportato dalla tecnologia del sistema informatico Win.Next, vero e proprio marketplace digitale che efficienta sensibilmente l’attività, sia dell’intermediario che della compagnia. La componente Insurtech, sottolinea la società, “è uno degli elementi distintivi per Win, pur mantenendo la centralità del ruolo dei singoli professionisti con un sistema che facilita, ma non sostituisce il fattore umano”. Per essere innovativa, Win punta anche sulla diversity, non solo di genere ma anche di competenze, così da “creare un mix di innovazione ed esperienza”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Win