Pandemia Covid-19, insurtech, lloyd's, assicurazioni

Lloyd’s lancia una polizza parametrica per l’interruzione dell’attività.

Lloyd’s ha lanciato una nuova polizza di interruzione dell’attività per le piccole e medie imprese (PMI) che utilizza un trigger parametrico per proteggersi da interruzioni IT o tempi di inattività. Il nuovo prodotto, denominato Parametrix Insurance, è guidato da Tokio Marine Kiln (TMK) e supportato da altri membri del Lloyd’s Product Innovation Facility, tra cui RenaissanceRe.

Rimuove il tradizionale trigger di indennizzo utilizzato dalla maggior parte delle polizze e si basa invece su trigger parametrici che pagano automaticamente se i servizi IT critici di un cliente vengono interrotti.

In una nota Lloyd’s spiega che questa nuova polizza si può applicare a servizi come cloud, e-commerce o sistemi di pagamento. L’obiettivo è di ridurre significativamente il tempo che gli assicuratori dedicano alla valutazione di una perdita o all’adeguamento di un sinistro.

“Per gestire la maggior parte delle operazioni IT le aziende si sono dovute affidare a fornitori di servizi di terze parti aumentando così la loro vulnerabilità” ha affermato Yonatan Hatzor, co-fondatore e Ceo di Parametrix Insurance. “Di conseguenza sono aumentati i rischi di inattività a causa di interruzioni IT. Inoltre, il processo per richiedere il risarcimento danni è complicato, costoso e richiede tempo”. “L’approccio di Parametrix affronta tutti questi problemi, fornendo una soluzione che fa risparmiare tempo e denaro, rendendo al contempo l’assicurazione tecnica accessibile a nuovi segmenti di business” conclude Hatzor.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Insurzine

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine