smart working, zurich

Smart working, Chubb lancia prodotto per tutelare chi lavora da casa.

Un prodotto creato su misura per consentire ai datori di lavoro di continuare a prendersi cura della salute, della sicurezza e del benessere dei propri dipendenti  mentre questi lavorano da remoto. Si chiama Work from Home Insurance ed è la soluzione pensata da Chubb per i clienti della regione Asia-Pacifico. L’assicurazione  include il pagamento di psicoterapie per i dipendenti con diagnosi di disturbi da stress dovuti al lavoro da casa e copre il rischio di infortuni derivanti da  un’errata postura durante lo svolgimento del lavoro da remoto. Non solo. E’ previsto il pagamento per morte accidentale o invalidità permanente per scivoloni e cadute
all’interno della casa causate da scale e giocattoli non utilizzati. Infine è prevista una copertura anche per i dipendenti che rimangono feriti mentre escono per  lavorare.

“La previsione di Chubb è che le aziende continueranno a incoraggiare la flessibilità dello spazio di lavoro anche se le misure di blocco si stanno allentando in tutta la regione. Sebbene i dipendenti si siano adattati bene alla connessione digitale da casa tramite videoconferenze e altre applicazioni, ci sono rischi emergenti a seguito di questa nuova modalità di lavoro” ha affermato Ben Howell, Deputy Head of Accident & Health, Asia Pacific di Chubb.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Insurzine

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine