Pandemia Covid-19, insurtech, lloyd's, assicurazioni

La risposta dei Lloyd’s alla pandemia Covid-19.

La via maestra per accelerare la ripresa economica e sociale globale dopo la tempesta del Covid-19 e costruire una resilienza futura ai rischi pandemici sta nel creare partenariati tra industria assicurativa e governi a livello mondiale. Ne sono convinti i Lloyd’s di Londra che proprio a questo proposito hanno presentato all’interno di un rapporto (“Supporting global recovery and resilience for customers and economies: the insurance response to Covid-19“) tre frameworks open source disponibili in modo gratuito per modellare e fornire assicurazioni per eventi catastrofici sistemici. Le tre soluzioni, due delle quali richiedono collaborazioni tra governi e (ri) assicurazioni, sono ReStart, Recover Re e Black Swan Re.
Oltre a sviluppare e condividere questi framework, Lloyd’s sta portando avanti la realizzazione di un Centro di eccellenza che avrà come obiettivo quello di comprendere e modellare meglio i rischi sistemici, comprese le pandemie, per poi creare prodotti ad hoc che proteggano i clienti. In questa direzione, l’Innovation Lab dei Lloyd’s sta già lavorando insieme ad alcune insurtech sull’applicazione di un tracker epidemico per valutare meglio e sostenere il rischio di pandemia, oltre che cercare soluzioni per aiutare a chiudere il gap assicurativo per i rischi sistemici.

“Lo scopo dell’assicurazione è aiutare le aziende e le comunità a gestire i rischi che devono affrontare, consentire loro di riprendersi rapidamente dalle catastrofi pagando i sinistri e fornire la sicurezza che consente loro di innovare, sviluppare e guidare la crescita economica – ha affermato il presidente di Lloyd’s, Bruce Carnegie-Brown – Covid-19 ha dimostrato che c’è molto di più che possiamo fare per supportare i nostri clienti fornendo protezione per i mutevoli rischi che affrontano”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Insurzine

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine