digital transformation, assicurazioni, Insurtech, trasformazione digitale

CeTIF: riaprono le iscrizioni del “Master in Digital Innovation & FinTech”.

Sono aperte le iscrizioni alla prossima edizione del “Master in Digital Innovation & FinTech: la trasformazione digitale nel settore bancario e assicurativo” organizzato da CeTIF – Università Cattolica del Sacro Cuore. In una nota il Centro di Ricerca in Tecnologie, Innovazione e Servizi Finanziari scrive che “l’iniziativa formativa, dopo il successo delle prime tre edizioni Postgraduate – e della prima in versione Blended per Professionisti del settore bancario, finanziario e assicurativo – continua il suo impegno nel cogliere le sfide imposte dalla Digital Transformation e dal fenomeno FinTech adottando una didattica sempre più smart & digital. Gli studenti parteciperanno a un’esperienza formativa ingaggiante, efficace e interattiva: webinar, online meeting, video-lezioni, digital lab, quiz, group work e contest sono solo alcune delle attività che si affiancheranno ai momenti d’aula e agli incontri di networking”.

“Il comparto bancario e assicurativo sta vivendo un momento di trasformazione digitale senza precedenti; il modo di fare impresa, di fare banca, di fare assicurazione è totalmente rinnovato e questo grazie soprattutto ai processi di innovazione digitale” afferma Federico Rajola, Direttore del Master e di CeTIF e Prof. Ordinario di Organizzazione Aziendale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Al centro dell’iniziativa formativa di durata annuale ci saranno i nuovi modelli di business e lo sviluppo di nuovi prodotti e canali digitali, il digital marketing e le nuove tecnologie (Internet of Things, Advanced Analytics e Machine Learning, Blockchain e Cloud Computing). Verranno inoltre approfonditi i fenomeni FinTech, InsurTech e RegTech, spesso trascurati nel panorama universitario italiano.

“Quando parliamo di FinTech parliamo di tecnologie nel mondo finanziario sia di tipo disruptive che tipo collaborativo. Abbiamo bisogno di figure professionali nuove, e il Master aiuta nella costruzione delle competenze e delle capacità necessarie a ricoprire tali ruoli”, commenta Antonio Sorrentino, CEO & Co-Founder di Domec, Direttore del FinTech Lighthouse di CeTIF e del FinTech LAB, ciclo di lezioni di approfondimento e scambio sui temi dell’innovazione digitale e delle FinTech nel corso del quale gli studenti apprendono le basi per diventare startupper nel settore finanziario.

I dettagli del Master

Il Master – in entrambe le sue versioni, Postgraduate e Blended – è aperto a laureandi, laureati e professionisti principalmente provenienti dalle facoltà di Economia, Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative, Ingegneria e Informatica, Matematica e Statistica, Scienze Politiche, Giurisprudenza, Scienze Linguistiche nonché da altre facoltà o con titoli esteri equivalenti.

Obiettivo finale del master è inserire nel mercato del lavoro i nuovi protagonisti della Digital Transformation: Digital Business Analyst, Digital Specialist e Digital Officer, Business Digital Developer, Innovation Officer, Data Analyst e Information Manager, IT Manager, Digital Compliance Specialist, FinTech Startupper. Per il target Executive, in particolare, il Master mira a rinforzare le competenze digitali di Middle, Top Manager e high potential di Banche e Assicurazioni impegnati nelle funzioni Innovazione, IT, CRM, Marketing e Commerciale, Compliance e Legale, Organizzazione e HR; di Startupper, Manager e Imprenditori del settore FinTech; di Advisor di società di consulenza e studi legali.

Tutti i moduli (frequentabili anche singolarmente) adottano un approccio formativo che integra le tradizionali lezioni in aula con momenti di formazione online e laboratori tecnologici dedicati all’Advanced Analytics e alle FinTech. La frequenza al “Big Data & Analytics LAB”, inoltre, consente di accedere all’esame di Certificazione individuale internazionale di Machine Learning Specialist using SAS Visual Data Mining & Machine Learning.

Parte integrante dell’offerta formativa del Master in versione Postrgraduate è costituita dallo stage curricolare che verrà attivato presso una delle aziende Partner del Master, tra cui: Banca 5, BIP, BNP Paribas, BancoBPM, Capgemini, CheBanca!, Credem Banca, Crédit Agricole, Deloitte Digital, EY, Helvetia Assicurazioni, Banca Mediolanum, NTT DATA, N26, Parva Consulting, OCS, ProSpera, Reply Avantage, Sara Assicurazioni, SAS, Banca Sella, SIA S.p.A., Sia Partners, UBI Banca. Si annoverano anche numerose FinTech Partner: Banksealer, Domec, Euclidea, Neosurance, Plick, SalaryFits, Stamp, RiskAPP, Two Hundred, Utego. Per il target Executive, viceversa, non è prevista l’attivazione di Stage, piuttosto il contatto con i suddetti Partner rappresenta un ottimo canale per estendere il proprio network professionale e indirizzare al meglio il proprio percorso di carriera in ambito Digital.

La Faculty del Master è composta da Professori e Docenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore con esperienza e conoscenza specifiche nel mondo bancario e assicurativo nonché da professionisti, Manager ed Executive continuamente aggiornati sulle principali evoluzioni del settore. Per supportare gli studenti nel proprio percorso di sviluppo professionale e accelerare il loro percorso di carriera, inoltre, durante il Master verranno organizzate specifiche attività di Mentorship & Coaching grazie al supporto dei Manager e Professionisti di ProSpera e ad ulteriori attività a tema Career e Networking.

Le novità, inoltre, non finiscono qui: a partire dal prossimo anno accademico 2021 -2022, il Master Digital Innovation & FinTech sarà disponibile anche in versione inglese ed interamente online, con l’obiettivo di accogliere un bacino di studenti sempre più internazionale ed estendere i confini del network CeTIF.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Insurzine

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine