insurtech sleepless ceos

Insurtech: la carenza di competenze digitali dei dipendenti preoccupa gli a.d. delle Assicurazioni

Il 21esimo CEO Survey di PwC ha messo in luce le preoccupazioni degli amministratori delegati delle assicurazioni. Secondo lo studio, permane una certa angoscia verso la tecnologia, ma i leader del settore si sono uniti a un enorme sospiro di sollievo per il fatto che l’InsurTech non si sia “materializzato nella misura in cui si temeva“. Di seguito è riportata un’istantanea dei risultati.

PwC ha intervistato gli amministratori delegati a proposito delle minacce relative alla loro crescita organizzativa e ha rilevato che le principali preoccupazioni includono la regolamentazione, le minacce informatiche, la velocità dei cambiamenti tecnologici, il populismo e l’incertezza geopolitica.Il 49% degli amministratori delle assicurazioni sta pianificando una nuova alleanza strategica o joint venture per promuovere la redditività e la crescita nei prossimi 12 mesi. Più del 50% degli amministratori delle assicurazioni è stato chiaro su come la robotica e l’intelligenza artificiale possano migliorare il servizio clienti; inoltre l’81% degli amministratori delle assicurazioni è preoccupato per la carenza di competenze digitali nel settore e l’86% ritiene che le proprie organizzazioni debbano rafforzare le competenze trasversali dei dipendenti e le competenze digitali. Infine il 66% degli amministratori delegati delle assicurazioni segnala una crescente pressione sulle proprie organizzazioni per fornire risultati aziendali in tempi più brevi.

insurtech ceo fears
Cosa tiene svegli la notte gli amministratori delegati delle assicurazioni?

Agli amministratori delegati delle assicurazioni è stato chiesto da PwC quali siano le strategie utilizzate per attirare e sviluppare le competenze digitali. Le principali strategie includono la modernizzazione del luogo di lavoro, una maggiore flessibilità sul posto di lavoro, l’implementazione della formazione, la collaborazione e l’esternalizzazione.

PwC consiglia partnership con fornitori esterni come fattori critici per il successo nel “liberare gli ostacoli alla crescita e accelerare la trasformazione”. Laddove le preoccupazioni restano più alte in merito alla tecnologia, alla digitalizzazione e alla perdita di vantaggio per InsurTech, i CEO devono guardare a “partnership con nuovi entranti, piuttosto che rivalità”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech