connected insurance, groupama assicurazioni

Connected Insurance, siglata partnership tra Renault e Groupama

Groupama, Scope Technologies (fornitore internazionale di software telematici) e Renault, hanno stretto una partnership per offrire un’assicurazione auto basata sulla soluzione UBI (usage-based insurance) meglio conosciuta come pay as you drive (PAYD).

Amalaine Assurances, divisione di Groupama, sta lavorando con le due società per realizzare un prodotto economico destinato anche ai possessori di Zoe, la vettura elettrica della casa automobilistica francese.

Scope Technologies fornirà al sistema multimediale R-Link di Renault, la tecnologia UBI da implementare sulla vettura.

La tecnologia di Scope analizzerà i dati e il comportamento del driver alla guida. L’analisi dei dati permetterà l’elaborazione di uno sconto sui premi assicurativi del driver. Sconti, fanno sapere fonti qualificate, che potrebbero arrivare fino al 36%.

“Questa alleanza – racconta Cyrill Zeller, vicepresidente  di Scope Technologies – consentirà ai clienti di Amaline di avere un’assicurazione auto più trasparente e soprattutto economica. Inoltre fornisce ai guidatori il primo sistema UBI integrato nella vettura”.

Connected insurance, un mercato in continua crescita

In futuro questa soluzione verrà ampliata anche ad altri paesi. Secondo un recente studio europeo effettuato da Deloitte, il mercato della connected insurance rappresenterà oltre 2,2 miliardi di euro di premi in Francia entro il 2020.

Carlo Francesco Dettori

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech