amissima, assicurazioni, agenzia digitale

Amissima, Santoliquido: “Stiamo lavorando all’agenzia digitale”

“Stiamo lavorando sull’agenzia digitale, ma non vi preoccupate: questa non è una brutta parola”. A rivelarlo agli intermediari riuniti all’hotel Marriot di Milano pochi giorni fa in occasione del meeting Insieme verso il futuro, è stato Alessandro Santoliquido, amministratore delegato e direttore generali di Amissima, ex Carige Assicurazioni.

Santoliquido è partito poi dai risultati dell’anno passato per indicare quelli del futuro prossimo.

“Allineamento degli interessi economici con le agenzie; superiore gestione finanziaria; forte enfasi sulla qualità delle persone e le motivazioni; processi semplificati e ottimizzati; marketing e comprensione del cliente; gestione dei sinistri rapida ed effettuata nell’ottica del cliente; reazioni ai sistemi di comprensione, analisi e comunicazione del cliente (con un rapporto più caldo con l’assicurato); gestione ottimizzata della governance e del capitale; gestione attenta dei costi; gestione dei reclami come opportunità di miglioramento”.

Amissima, Santoliquido: “Reclami fondamentali”

Non solo. Santoliquido indica un altro traguardo importante da raggiungere. “I reclami sono fondamentali per diventare una learning organisation”. Per questo è stata creata una mail dedicata per chiunque abbia una rimostranza da fare, sia esso un agente o un cliente. 

La mail in questo caso è dello stesso Santoliquido. “Il reclamo ci fa capire cosa non va, è fondamentale per farci migliorare. Altro che non rispondere: dobbiamo ringraziare chi reclama”.

E saranno tanti i clienti da ringraziare per Santoliquido. Basta leggere gli ultimi dati forniti da IVASS. Nel primo semestre del 2016, sono stati 64.355 i reclami ricevuti dalle imprese di assicurazione che operano sul territorio nazionale.

Carlo Francesco Dettori

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Dati Insurtech