slice labs, insurtech

Slice Labs, startup Insurtech con sede a New York, ha lanciato un prodotto assicurativo negli Stati Uniti per sostenere l’economia on-demand.

Di cosa si tratta?

Il prodotto di Slice si rivolge a tutte quelle persone che mettono in affitto le proprie case su piattaforme come Airbnb e HomeAway. La polizza dedicata coprirà i proprietari per tutto il periodo in cui affitteranno il loro alloggio.

Le polizze saranno acquistabili online o tramite l’app di Slice. Il nuovo prodotto è stato rilasciato in versione beta ad un gruppo selezionato di proprietari tra Des Moines, Iowa e Iowa City.

Per questo progetto, Slice Labs ha ricevuto importanti investimenti da Horizons Ventures, XL Innovate, e da Munich Re

“Molte volte le persone che affittano casa tramite queste applicazioni non conoscono i rischi a cui vanno incontro – spiega Ernest Hursh, co-founder di Slice e responsabile delle vendite per la startup – La nostra missione è di mitigare questi rischi e dare ai proprietari di case quella sicurezza e quella protezione che attualmente non hanno”.

Anche Munich Re ha promosso il nuovo prodotto. “Noi – afferma Jacqueline LeSage Krause, ad di Munich Re/Hsb Ventures – siamo concentrati nel ricercare nuove soluzioni assicurative. E Slice Labs va proprio in questa direzione. Si tratta di una risposta ai numerosi rischi a cui possono incorrere i lavoratori della sharing economy”.

Per Tim Attia, CEO di Slice Labs, la partnership con il colosso delle assicurazioni consentirà alla startup di “espandersi rapidamente e strategicamente nel mercato mondiale”.

Carlo Francesco Dettori

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech