infrastrutturali

Di fronte alla necessità, sempre più forte, di finanziamento di progetti infrastrutturali e al rischio di una diminuzione delle capacità competitive dell’area economica europea, la Commissione UE da tempo si propone di incentivare gli investimenti privati e istituzionali verso i progetti in questione, considerando in particolare il ruolo che, in proposito, possono svolgere le imprese di assicurazione e i fondi pensione.

Nel contempo, l’attuale scenario economico e finanziario spinge gli assicuratori alla ricerca di opportunità di investimento di lungo termine, con cash flow stabili e che consentano un matchingcon le passività di bilancio, anch’esse di lungo termine, in alternativa agli investimenti in titoli di Stato i cui rendimenti sono ormai a livelli estremamente bassi.slide_4

I volumi di investimento in progetti infrastrutturali, comunque, sono tuttora molto contenuti, il che attesta la presenza di barriere economiche e normative che ostacolano tali iniziative.

Lo scopo che si prefiggono gli Autori del presente Paper è quello di discutere le menzionate barriere agli investimenti infrastrutturali, viste dal punto di vista dell’industria assicurativa, congiuntamente con le diverse iniziative avviate dalle istituzioni europee allo scopo di ridurre tali barriere.

Solvency-II

Sono formulati esempi numerici per studiare l’impatto, sui requisiti patrimoniali delle imprese di assicurazione, delle recenti proposte EIOPA per una nuova calibrazione degli investimenti in infrastrutture nell’ambito della revisione degli Atti Delegati Solvency II, come pure dei credit enhancements tramite l’iniziativa EURO2020 Project Bond e l’Investment Plan for Europe.

Articolo tratto da:

Nadine GATZERT, Thomas KOSUB
“The impact of European initiatives to promote infrastructure investments from the insurance industry’s perspective”
FAU-Friedrich-Alexander University Working Paper
FAU-FRIEDRICH-ALEXANDER UNIVERSITY ERLANGEN-NÜRNBERG
http://www.vwrm.rw.fau.de

Carlo Francesco Dettori

Socio Fondatore di I.D.M. Associati Srl. Ha maturato una pluriennale esperienza nel settore finanziario, assicurativo e della formazione, ricoprendo ruoli di responsabilità, docenza e rappresentanza in importanti e prestigiose Società e Associazioni di Categoria (Credito Italiano, Cardif-BNP Paribas, alcune S.I.M, A. Candian Formazione,ACB, Assointermediari, CISL, S.N.A. Form, IAMA Cosulting, etc...). Formatore Professionista dal 1986, già iscritto all'Albo dei Consulenti Finanziari (ex Promotori Finanziari), Agente e poi Broker assicurativo, ha contribuito, tra l'altro, alla nascita e allo sviluppo di diversi progetti, contribuendo anche alla fase di start-up, in ambito distributivo, formativo e consulenziale. Autore di interventi, articoli e pubblicazioni in campo assicurativo e formativo. E' iscritto al n. 12 del Registro Formatori Professionisti di A.I.F.
Dati Insurtech
I Podcast di Insurzine